Eni: Finocchiaro, alternativa su gomma a oleodotto Tempa Rossa solo temporanea
13/09/2017 - 17:04

(Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Roma, 13 set - L'ipotesi di trasportare su gomma il greggio dall'area di Tempa Rossa in Basilicata al polo Eni di Taranto, in attesa dell'autorizzazione alla realizzazione delle opere di adeguamento della raffineria per utilizzare l'oleodotto di collegamento, e' concreta, per quanto si tratti di una 'soluzione temporanea e alternativa'. Lo ha indicato il ministro dei Rapporti con il Parlamento, Anna Finocchiaro nel corso del question time alla Camera. Finocchiaro ha ricordato che, a fronte di una mancata intesa tra Sviluppo economico e Regione Puglia e' stata avviata un'istruttoria al termine della quale 'se l'intesa non sara' ancora raggiunta, sara' necessaria una deliberazione del Consiglio dei ministri, a cui partecipera' anche il presidente della Regione, per consentire il rilascio dell'autorizzazione alla realizzazione delle opere per lo stoccaggio e il trasferimento. Dati i tempi necessari alla conclusione del procedimento, la societa' rappresentante unico per il titolo minerario ha individuato, come soluzione temporanea e alternativa, la realizzazione di un centro di carico per autobotti in aree attigue al centro olio'. Ad ogni modo, 'riteniamo che la soluzione originaria resti quella preferibile da continuare a perseguire e adottare'. L'inizio della produzione di Tempa Rossa, ha ricordato il ministro, 'e' prevista per il primo quadrimestre del 2018, con un livello gradualmente crescente, fino al raggiungimento di una portata massima, a regime, di circa 50mila barili al giorno'.

fil

(RADIOCOR) 13-09-17 17:04:44 (0463)ENE,INF 5 NNNN