J. Lamarck: Trump, la genetica e l'invecchiamento spingono il settore biotech - PAROLA AL MERCATO
19/06/2017 - 14:45

di Gianpaolo Nodari * (Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Milano, 19 giu - Negli Usa, ad inizio anno, il disegno di legge volto ad abolire e sostituire l'Obamacare e' fallito ed e' difficile immaginare che possa andare in porto entro la fine dell'anno

Nonostante l'incertezza, i settori sanitario e biotecnologico hanno avuto performance molto buone fin dalle elezioni presidenziali che hanno visto la sconfitta di Hillary Clinton che, in campagna elettorale, aveva battuto spesso sulla necessita' di ridurre il costo elevato di molti farmaci da prescrizione. Ci si aspettava che, una volta presidente, introducesse una legislazione in tal senso, il che avrebbe avuto ricadute negative sul settore

Dato che l'attuale piano repubblicano di riforma sanitaria non prevede cambiamenti nei prezzi dei farmaci, l'industria e' tornata a concentrare i suoi sforzi sulla ricerca e sviluppo: ecco spiegati i rendimenti positivi da inizio anno. Guardando al futuro, il settore della biotecnologia potrebbe essere notevolmente influenzato dalla riforma fiscale, non tanto per i consistenti sgravi promessi da Trump, che non rappresenterebbero un grande cambiamento per le aziende del settore, quanto per gli incentivi sul rimpatrio dei capitali detenuti oltre i confini nazionali

Molte societa' potrebbero impiegare questo capitale per offrire valore agli azionisti, attraverso riacquisti di azioni, dividendi o per dar vita ad operazioni di M&A che potrebbero portare ad un rafforzamento delle loro pipeline con nuovi prodotti o permettere alle aziende piu' piccole di accedere alle competenze ed al personale di aziende piu' consolidate. Sul fronte normativo non si prevedono grandi cambiamenti. La nomina di Scott Gottlieb a commissario della FDA puo' essere positiva per il settore della salute in quanto Gottilieb e' noto per essere una persona molto pragmatica che spingera' senz'altro per una minor regolamentazione dei farmaci ed approvazioni piu' rapide

Osserviamo poi diverse altre tendenze in grado di sostenere l'healthcare e la biotecnologia. In primis l'aspetto demografico. La popolazione mondiale sta invecchiando, in particolare nei Paesi sviluppati, e gli anziani consumano notevolmente piu' prodotti e servizi sanitari rispetto alle generazioni piu' giovani. Progressi della ricerca. Le ultime scoperte nella terapia genica e nel trattamento del cancro rappresentano un salto enorme della ricerca di base e della nostra comprensione della biologia umana. Nuovi farmaci. Vi e' un certo numero di farmaci, in particolare nell'oncologia, su cui pensiamo che le stime sui fatturati siano molto (troppo) prudenti, portando a valutazioni interessanti di alcune aziende. Continuiamo a ritenere che le grandi aziende siano sottovalutate, basti pensare a Gilead Sciences, la piu' grande societa' al mondo, con un P/E intorno a 7

Prospettive favorevoli per le aziende coinvolte in oncologia, neurologia e malattie rare (orfane). Tutte queste aree hanno un significativo bisogno medico non soddisfatto, hanno visto grandi innovazioni ed hanno sempre garanzia di rimborso. Verso la medicina personalizzata. I farmaci 'su misura' del paziente, basati su indicatori genetici o altre informazioni cliniche che possono determinare la risposta dell'individuo al trattamento, oggi sono realta'. Un esempio e' Herceptin, un trattamento del cancro al seno mirato specificamente a tumori positivi al gene HER2; un test di laboratorio rivela se il cancro che affligge la paziente e' di questo tipo nel qual caso e' candidata alla terapia con Herceptin mentre il trattamento non e' efficace su altre tipologie di tumore al seno. Nonostante questi sviluppi siano appassionanti, il consiglio e' quello di restare disciplinati nell'approccio all'investimento in biotecnologia e salute, evitando le aziende in fase iniziale che non dispongono ancora di una dimostrazione clinica del candidato farmaco o che non hanno maturato esperienza o dimestichezza nei rapporti con le agenzie preposte all'autorizzazione o che non sono dotati di una robusta e variegata pipeline di sviluppo

* Amministratore Delegato di J. Lamarck "Il contenuto delle notizie e delle informazioni trasmesse con il titolo "Parola al mercato" non possono in alcun caso essere considerate una sollecitazione al pubblico risparmio o la promozione di alcuna forma di investimento ne' raccomandazioni personalizzate a qualsiasi forma di finanziamento. Le analisi contenute nelle notizie trasmesse nella specifica rubrica sono elaborate dalla societa' a cui appartiene il soggetto espressamente indicato come autore. L'agenzia di stampa Il Sole 24 Ore Radiocor declina ogni responsabilita' in ordine alla veridicita', accuratezza e completezza di tali analisi e invita quindi gli utenti a prendere atto con attenzione e la dovuta diligenza di quanto sopra dichiarato e rappresentato dalla societa'".

Red-

(RADIOCOR) 19-06-17 14:45:58 (0406) 5 NNNN