Petrolio: Wti riduce guadagni a 48,60 $/barile dopo aumento scorte Usa
13/09/2017 - 17:02

(Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - New York, 13 set - Il petrolio quotato al Nymex, in rialzo prima del dato sulle scorte settimanali americane, riduce i guadagni dopo la pubblicazione dei numeri. Gli investitori tengono conto del fatto che le scorte di petrolio sono aumentate (+5,888 milioni di unita' nella settimana chiusa l'8 settembre), ma si concentrano anche sull'aggiornamento al rialzo delle stime sulla domanda globale fatto dall'Aie. Le scorte di greggio sono salite piu' delle stime: in media si attendeva un rialzo di 3,7 milioni di unita', anche se ieri l'American Petroleum Institute aveva anticipato un balzo di 6,2 milioni. Infine, incide il fatto che gli stock di benzina e distillati sono calati molto piu' delle stime. Subito dopo la pubblicazione del dato i contratti a ottobre salivano di 54 centesimi, l'1,1% a 48,78 dollari al barile, mentre in precedenza erano scambiati in rialzo a 48,74 dollari (ieri il greggio aveva chiuso a 48,23 dollari al barile). Al momento il contratto a ottobre riduce i guadagni e sale dello 0,77% a 48,60 dollari al barile.

A24-Red

(RADIOCOR) 13-09-17 17:02:54 (0462) 5 NNNN