Wall Street: indici poco mossi ma nuovi record intraday per Dow e Nasdaq
12/10/2017 - 18:34

(Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - New York, 12 ott - Gli indici a Wall Street - ieri protagonisti di una seduta record - sono poco mossi ma frazioniali rialzi hanno permesso al Dow Jones Industrial Average e al Nasdaq Composite di raggiungere nuovi record intraday. Gli investitori stanno digerendo le prime trimestrali arrivate dal settore bancario americano. Nonostante un calo dei ricavi derivanti dal trading di bond, JP Morgan (-0,9%) ha chiuso il terzo trimestre con profitti in rialzo grazie alle attivita' ai consumatori e alle piccole aziende. Anche per Citigroup (-2,1%), la resilienza di 'Main Street' ha permesso di controbilanciare la debolezza di Wall Street. Domani sara' la volta dei conti di Bank of America (-0,9%) e Wells Fargo (-0,3%). Dal fronte macroeconomico, le nuove richieste di sussidi di disoccupazione sono scese per la seconda settimana di fila e piu' delle stime e i prezzi alla produzione sono saliti a settembre come previsto. Da Washington, dove sono in corso i lavori autunnali del Fondo monetario internazionale, il governatore Mario Draghi ha ribadito gli obiettivi di politica monetaria della Bance centrale europea. Jerome Powell, membro del board della Federal Reserve, ha echeggiato le parole di Christine Lagarde usando toni ottimisti sull'andamento dell'economia globale. Il DJIA sale di 7,42 punti, lo 0,03%, a quota 22.880,31. L'S&P 500 cede 0,64 punti, lo 0,03%, a quota 2.55,62. Il Nasdaq aumenta di 6,46 punti, lo 0,10%, a quota 6.609,87. Il petrolio a novembre al Nymex segna un -0,8% a 50,89 dollari al barile nonostante un calo superiore alle stime delle scorte settimanali Usa di greggio. Gli stock di benzina sono invece balzati.

A24-Spa

(RADIOCOR) 12-10-17 18:34:12 (0630) 5 NNNN