I 15 anni di Kairos e i nuovi obiettivi

26 settembre 2014

Un’affollata conferenza stampa è stata nella mattina del 24 settembre l’occasione della prima “uscita pubblica” del management Kairos nella nuovissima sede di via San Prospero, a Milano. Un’occasione di incontro con le maggiori testate nazionali in cui Paolo Basilico, presidente e amministratore delegato del Gruppo, e Fabio Bariletti, direttore generale, hanno colto l’occasione per raccontare progetti, obiettivi e riaffermare l’identità di una realtà imprenditoriale che proprio quest’anno compie il suo primo quindicennio di vita. «Un compleanno che festeggiamo con soddisfazione alla luce dei dati di raccolta che ci vedono tra i primi player in Italia nel settore del risparmio gestito, con una crescita delle masse che è stata nell’ordine del 50% negli ultimi 18 mesi». Così Basilico, che ha anche ricordato quali sono le peculiarità del Gruppo che nel tempo ne hanno costruito l’identità e la forza: indipendenza, creazione di prodotti non vincolati a logiche di benchmark, combinazione innovativa di private banking e asset management, approccio internazionale ma con una forte radice locale, partnership di intelligenze e passione. Sottolineando l’importanza di avere una fabbrica prodotto interna – e non essere solo assemblatori di prodotti altrui – ha poi parlato dell’alleanza strategica con un grande operatore di livello internazionale come Julius Baer, che è sfociata nel 2013 nella nascita di Kairos Julius Baer SIM e prosegue ora con la volontà di creare una banca privata nel 2015.

A Fabio Bariletti, poi, il compito di approfondire l’offerta del Gruppo, esplicitando le peculiarità di un’offerta focalizzata su due attività in particolare, il Wealth Management e l’Asset Management. «Poniamo sempre molta attenzione – ha affermato – a cogliere il mutare delle tendenze al fine di creare prodotti che possano cogliere opportunità laddove queste si presentano. È quanto è successo nel 2013 con KIS KEY, fondo focalizzato sui business regolati europei che infatti sta registrando performance di rilievo. Ed è – prosegue Bariletti – quanto speriamo accada con il prodotto che lanceremo nell’ultimo trimestre dell’anno, KIS Real Return: un fondo multi-asset con l’obiettivo di ottenere rendimenti reali positivi anche quando inizieranno ad alzare i tassi di interesse negli Stati Uniti e nel Regno Unito e finiranno sotto pressione gli investimenti obbligazionari.

Condividi