La Scuola Oliver Twist incontra Matteo Negri

13 maggio 2015

“Cosa c’è dietro”…LA MATERIA e a parlarne la Scuola Oliver Twist ha invitato Matteo Negri.

Matteo Negri, per tutti “Teo”, è oggi uno dei più apprezzati scultori europei della sua generazione.

Fin da giovanissimo ha dimostrato una grande versatilità e una grande maestria tecnica nell’uso e nella combinazione di materiali diversi: dalla pietra alla fusione in bronzo, dal legno alla ceramica fino alle resine plastiche.

“Ogni materiale va trattato nel modo giusto, ha una sua vita, obbedisce a leggi proprie, che siamo chiamati a scoprire.  Ogni materiale, messo alla prova, rivela continuamente aspetti nuovi e imprevedibili: noi non potremo mai dire di sapere tutto sul legno, su un pezzo di stoffa o su una carota… la scoperta è continua” così Teo spiega la passione per il suo lavoro.

E anche grazie a Matteo Negri, i ragazzi della Scuola Oliver Twist hanno potuto entrare in contatto con nuove esperienze di vita, da cui trarre insegnamenti, che possano guidare le scelte personali di ognuno di loro.

Condividi