Roadshow Club Kairos 2016: arrivederci

14 novembre 2016
Si è concluso lo scorso 11 novembre a Torino la settima tappa del Roadshow Club Kairos 2016, che ha permesso alla Direzione Commerciale della SGR di alimentare quel dialogo costante e costruttivo che ha instaurato nel corso degli anni con gli operatori professionali.  
 
Ricordiamo che le città toccate dal tour, Napoli, Udine, Firenze, Bari, Padova, Bologna e Torino, sono state scelte sulla base di un sistema di votazione messo a disposizione sul sito di Kairos, a dimostrazione della volontà del Gruppo di affiancare realmente col proprio expertise, direttamente sul territorio, partner attuali e potenziali nella loro attività quotidiana. 
 
Nel corso degli incontri sono stati toccati diversi temi d’attualità quali a titolo d’esempio la Brexit e le elezioni americane attraverso la formula di confronto diretto tra il mondo equity e il mondo bond: Massimo Trabattoni, Responsabile Azionario Italia e Rocco Bove, Responsabile Obbligazionario, hanno offerto, tappa dopo tappa, il loro punto di vista ed interessanti spunti per poter affrontare scenari di mercato così complessi.
 
In particolare nell’ultima tappa del tour, a ridosso dell’elezione del nuovo Presidente americano, si è aperto un dibattito sul prossimo futuro dei bond, alla luce dello scossone strutturale che non ricevevano da anni. Anche l’effetto Trump sui mercati americani, europei ed emergenti, insieme alle decisioni della BCE, agli sviluppi di Draghi e al prossimo Referendum italiano, sono stati terreno fertile per creare un momento di reale confronto tra i gestori della relazione e i gestori dei mercati.
 
Accanto alla sessione più tecnica, il team della Direzione Commerciale della SGR, nella figura del Responsabile Amir Kuhdari e dei Senior Sales Managers Marco Monastero e Diego Saltarella, si è ritagliato un piccolo spazio per presentare come le scelte dei team di gestione di Kairos si declinano in termini di offerta. Kairos ha nel suo DNA una cultura di innovazione finanziaria che individua da sempre nel mercato nuove  opportunità di sviluppo. L’assoluta focalizzazione sui rendimenti dei portafogli attraverso una gestione svincolata da logiche di benchmark e focalizzata sul controllo del rischio e della volatilità, rappresenta la filosofia con cui operano i team di gestione che, oggi più che mai, risulta la strategia migliore per affrontare il mare indisciplinato dei mercati. 
 
Si è chiuso dunque il ciclo di incontri “Club Kairos” per il 2016, mentre si stanno pianificando le nuove logiche per le iniziative che saranno le protagoniste del prossimo anno.
 
Condividi