Scuola Oliver Twist al Salone del Mobile 2016

14 aprile 2016
In occasione della Design Week del Salone del Mobile 2016 (12 – 17 aprile), la Scuola Oliver Twist ha realizzato diversi progetti sia all’interno della fiera, che nell’ambito degli eventi del Fuorisalone, sparsi come di consueto tra i quartieri della città di Milano.
 
In particolare, il gruppo di MilanoSesto ha ospitato nella cornice della Palazzina Esedra la mostra mercato dal titolo “La rinascita della materia – Il talento dei giovani si fonde con l’arte e il design”: un’occasione per ammirare e comprare mobili e complementi d’arredo realizzati, con ferro dismesso e legno di botte esausto, dai giovani studenti del laboratorio scolastico Contrada degli Artigiani – Bottega del Legno.
 
La Scuola ha inoltre partecipato al Salone Satellite della fiera, luogo di connessione tra il mondo della creatività e quello dell’industria dell’arredo, con un allestimento ispirato al tema “Nuovi materiali – Nuovo Design”, composto da un originale tavolo attrezzato per i lavori di giardinaggio pensato per persone con mobilità ridotta.
 
Un altro progetto che ha visto l’impegno dei ragazzi di Oliver Twist è stato infine Brianza Design, con l’esposizione di una libreria chaise longue, che rappresenta idealmente un “nido tecnologico” su cui sdraiarsi in mezzo ai libri. Brianza Design permette l’incontro tra progettisti e aziende nella forma felice di un concorso di idee, sponsorizzato dal Comune di Cantù, la Camera di Commercio e alcune realtà formative del settore.
 
La partecipazione della Scuola Oliver Twist al Salone del Mobile dimostra ancora una volta la volontà di sostenere i giovani nel loro percorso di apprendimento professionale, perchè si apprende “attraverso l’esperienza”. 
 
Condividi