Un sistema che funziona

10 gennaio 2014

Il 2013 alle spalle, il 2014 inaugurato da pochi giorni, per il mondo della finanza sono tempi di bilanci e previsioni: un’attività da cui non si esime Livio Dalle, Senior Portfolio Manager di Kairos Partners, che concentra la sua attività soprattutto sulla gestione di due fondi dedicati alle reti (BG Selection Sicav – Kairos Blend e Darta Challenge Team Kairos) e sulla gestione personalizzata. A lui chiediamo di fare il punto sull’anno che è stato per poi riflettere – nei prossimi giorni, sempre su questo sito – su ciò che ci si aspetta dal 2014.

Come giudica la performance del 2013 in merito ai fondi delle reti?

«Possiamo considerare gli ultimi due mesi dell’anno appena trascorso come estremamente positivi, dal momento che si è rilevata una forte creazione di alpha da parte dei fondi sottostanti e una buona asset allocation. Mosse corrette, profilo di rischio e una volatilità molto interessante hanno determinato una situazione molto positiva che ci fa dunque ben sperare per il prosieguo dell’attività».

E per quanto riguarda le gestioni personalizzate?

«Sono stati aperti molti nuovi rapporti e sono stati utilizzati i derivati a scopo di copertura: ciò ha consentito di sfruttare la creazione di alpha dei fondi sottostanti e usufruire del beta di mercato. Il corretto e proficuo utilizzo dei derivati in gestione porta ad affermare che il sistema Kairos funziona in maniera egregia».

Quali gli atout di Kairos Partners in questo senso?

«L’accento va posto sulle competenze: risk management, compliance e sistemi di IT adeguati per la gestione dei derivati sono certamente i plus di una struttura solida e in grado di rispondere velocemente alle richieste, offrendo quindi un servizio che si qualifica fortemente rispetto ai competitors».

Condividi